Come la terza correzione di Bitcoin potrebbe far cadere i prezzi a 42.000 dollari

Bitcoin sta formando il suo terzo modello di correzione nell’attuale ciclo toro e se segue i modelli precedenti, i prezzi potrebbero scendere significativamente più in basso.

Dal suo picco del 14 marzo di 61.000 dollari, Bitcoin ha corretto del 12,3% a 53.500 dollari durante il trading asiatico di martedì 16 marzo, prima di recuperare leggermente per scambiare ai prezzi attuali di 54.350 dollari, secondo Tradingview.com al momento della stampa.

Quanto sarà profonda la correzione?

La precedente correzione del 22 febbraio ha portato ad un pullback del 26%, mentre quella che ha seguito la prima incursione di Bitcoin nella zona dei quarantamila dollari l’8 gennaio è stata più vicina al 31%, quando l’asset è sceso sotto i 30.000 dollari.

Una ripetizione di tali correzioni dal più recente massimo di $60k+ del BTC porterebbe i prezzi a scendere da qualche parte tra $45k e $42k.

Grandi liquidazioni si sono verificate nell’ultimo giorno o giù di lì, quando le posizioni ad alta leva hanno fatto il botto su un certo numero di scambi principali. Secondo Unfolded, citando i dati di bybt, oltre 800 milioni di dollari di posizioni lunghe sono state liquidate in un lasso di tempo di 15 minuti il 15 marzo.

Oltre 800 milioni di dollari di posizioni lunghe sono state liquidate in un lasso di tempo di 15 minuti.

dati: @bybt_com pic.twitter.com/AfNzVEGqmW

– dispiegato. (@cryptounfolded) 15 marzo 2021

Cosa può dirci il comportamento di spesa di Bitcoin?

Il fornitore di analisi On-Chain Glassnode ha dato un’occhiata al comportamento di spesa di Bitcoin che può essere utilizzato per accertare il sentimento del mercato.

Il fornitore di metriche ha ricercato come i diversi partecipanti al mercato stanno reagendo ai prezzi elevati dopo un altro massimo storico per Bitcoin durante il fine settimana.

Ha dichiarato che l’offerta più liquida transata quotidianamente consiste in „monete giovani“ che sono state spostate per l’ultima volta negli ultimi mesi. Questo è importante perché permette di valutare le informazioni sul comportamento di hodling degli investitori, e di valutare se le monete che sono state dormienti per un lungo periodo sono attualmente spostate.

„Man mano che i mercati toro proseguono, i LTH trasferiranno una parte della loro ricchezza in BTC agli STH, mentre alcuni STH „impileranno sats“ e hodleranno le loro monete per poi maturare in LTH“.

La scorsa settimana #Bitcoin ha continuato l’ascesa, raggiungendo un nuovo ATH di 61.683 dollari.

Esaminiamo l’attuale comportamento di spesa dei detentori a lungo termine e ciò che questo può dirci su dove ci troviamo nel ciclo di mercato.

Scopri di più su The Week On-chain👇https://t.co/NH97v8psJE

– glassnode (@glassnode) 15 marzo 2021

I possessori di Bitcoin a lungo termine sembrano avere una maggiore comprensione dell’asset e dei mercati, mentre i possessori a breve termine che hanno spostato le monete di recente sono entrati di recente nel mercato speculando su guadagni più brevi.

Ha concluso che la domanda attuale da parte dei possessori a breve termine rimane forte e i possessori a lungo termine stanno rilasciando monete gradualmente e ad un ritmo più lento. Tuttavia, i LTH hanno anche un’offerta molto più grande ancora in mano che è sia rialzista per la domanda e l’offerta, ma può anche diventare una resistenza superiore quando i prezzi salgono ulteriormente o se segue una correzione più grande.